27 aprile 2017

Un libro sulla democrazia digitale

Dalle origini di Internet alle forme più avanzate di partecipazione sociale, attraverso la Primavera araba, Wikileaks e lo scandalo Prism, l’affascinante racconto dell’uso politico della rete

Lo studio della democrazia digitale è un campo in via di definizione o, meglio, in continua ri-definizione-. Dagli esordi pubblici del World Wide Web ai recenti esperimenti di e-democracy, molta strada è stata fatta. Ma cosa significano oggi termini quali e-governance, digital divide, audiencehood e peer-monitoring? La rete è davvero un luogo di libertà e un’occasione per i processi democratici oppure, come sostengono i più accesi “cyber-pessimisti”, internet è il nemico? Questa Piccola introduzione alla Democrazia digitale dà una risposta a queste e a tante altre domande, offrendoci una guida essenziale a quello che succederà domani.

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.