24 ottobre 2017

Il web tra populismo e democrazia: una nuova recensione nello Shelf del Cmdi

 

Un’anteprima dal nostro scaffale. Per leggere l’intera recensione: http://cmdi.luiss.it/shelf/

Stephen Coleman ha recentemente pubblicato il saggio Can the Internet strenghten Democracy?, scritto (come si può leggere nella prefazione) a cavallo tra il referendum che ha sancito la vittoria della Brexit e l’elezione di Donald Trump a Presidente degli Stati Uniti d’America. La domanda che dà il titolo al libro non scaturisce da questi due eventi, ma certamente è necessario farci i conti per provare a formulare una risposta.

Il saggio è capace di combinare rigore analitico e slancio ideale, per un volume che è utile per leggere l’attualità ma che è anche un appassionato appello ai cittadini di tutte le democrazie: occorre dotarsi di competenze digitali per poter orientarsi all’interno di un mondo così fortemente mediatizzato, sempre in bilico tra (web)populismo e democrazia.

“The Internet does not shape democracy, but, like every medium before it, from the alphabet to television, is shaped by the ways that society chooses to use its available tools” (prefazione)

Ma ad un livello ancora più essenziale, la questione riguarda il modello di democrazia che abbiamo in mente.

“Whether the Internet can help to strenghten democracy depends, therefore, upon the kind of democracy we want to strenghten” (p. 27).

Il saggio di Coleman ha il merito di porre la questione della qualità della democrazia in relazione con i mutamenti dell’ecosistema mediale e della comunicazione politica. E’ significativo dunque che il capitolo finale si intitoli proprio Populism or democracy?. La risposta, ancora una volta, risiede nella capacità dei cittadini di emanciparsi dal ruolo di elettori silenziosi.

Non c’è dubbio, quindi, che l’iniziativa spetti ad ognuno di noi: in qualche modo, rovesciando la domanda “Populism or democracy?”, Coleman suggerisce una sorta di “Populism for democracy“, una rifondazione della sovranità popolare nel segno delle competenze digitali, per abitare in una democrazia in perfetta salute.

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.